L'IMPORTANZA DELLA TRASFORMAZIONE DIGITALE

Che cosa significa digitalizzare?

Per “digitalizzare” s’intende l’atto di “dematerializzare” delle informazioni fisiche per tradurle in formati elettronici (file) che possano essere letti da ogni dispositivo digitale. La digitalizzazione consiste in un processo tecnologico tanto rapido quanto innovativo, che permette alle aziende di incrementare la produttività grazie agli innumerevoli vantaggi che offre.

Quali i vantaggi della digitalizzazione?

La digitalizzazione non assicura esclusivamente la possibilità di un accesso rapido e comodo alle informazioni, ma anche una alternativa veloce e sicura alle esigenze di archiviazione dei documenti.

Ecco, nel dettaglio, tutti i vantaggi offerti dalla digitalizzazione.

  • Reperibilità immediata

I documenti digitalizzati possono essere archiviati nei server. In questo modo è possibile anche da grandi distanze, grazie all’utilizzo della rete, la consultazione rapida di ogni tipo di documento o informazione a cui si vuole accedere.

  • Sicurezza

L’archiviazione digitale dei dati ne previene l’usura del tempo e rende possibile una gestione informatica che riduce al minimo il rischio di perdere qualsiasi tipo di informazione. La sicurezza consiste anche nel fatto che, grazie alla digitalizzazione, si può operare una efficace protezione dei dati e un accesso controllato agli stessi.

  • Condivisione

Digitalizzare i dati significa poterli condividere rapidamente anche a grandi distanze, in modo da velocizzare enormemente i processi aziendali in ogni ambito. Basti pensare al fatto che senza la possibilità di condividere i dati oggi sarebbe impossibile operare in modalità “Smart Working”.

  • Risparmio

Il risparmio di cui si parla, quando si discute di digitalizzazione, ha una duplice natura. Parliamo, infatti, sia di risparmio in termini di tempo che di denaro. In un sistema aziendale digitalizzato a dovere si guadagna tempo in qualunque stadio del processo lavorativo. Si è più veloci nel reperire del dato, nella sua archiviazione e nella sua eventuale condivisione. Il risparmio economico consiste invece nell’evitare spese che è necessario sostenere per gestire dati cartacei. Non è più necessario comprare carta, toner e soprattutto si risparmia sui costi di acquisizione e mantenimento delle strutture atte a contenere i dati fisici.

Il livello della digitalizzazione delle PMI in Europa

Il mondo dell’impresa, in tutta Europa, sembra aver preso una direzione ben precisa verso la digitalizzazione e tutti i vantaggi che comporta.

Già da alcuni anni, il Digital Economy and Society Index (DESI), indice composito che riassume indicatori rilevanti sulla performance digitale dell'Europa e traccia l'evoluzione degli Stati membri dell'UE nella competitività digitale, ha rivelato una tendenza sempre crescente al ricorso alla digitalizzazione.

Tuttavia, è vero che, ancora oggi, esistono ancora grandissimi margini di miglioramento.

La situazione dell’Italia in questa grande corsa verso la digitalizzazione, stando ai dati del 2020, non è delle più rosee. 

Momentaneamente il nostro paese di trova alla posizione 26° nella classifica dei paesi europei più “digitalizzati”.

Più nel dettaglio, si trova in 20° posizione nella classifica riguardante la digitalizzazione dei servizi pubblici (una posizione in meno rispetto all’anno passato) e occupa la 23° posizione in quella dei paesi che presentano una maggiore integrazione della tecnologia nell’ambito delle imprese.

 

Alpha team ti offre tutti gli strumenti e l’esperienza per operare la digitalizzazione la tua azienda.

Contattaci subito per tutte le informazioni!

 

Fonte Grafici e dati: Digital Economy and Society Index (DESI)