Cloud computing solutions: trattamento dati e fatture elettroniche

Cloud computing solutions: trattamento dati e fatture elettroniche

Affrontare le nuove sfide attraverso le piattaforme cloud

Il Cloud Computing è ormai una delle principali tendenze tecnologiche nel mondo IT. Secondo i dati dell’Osservatorio Cloud & ICT as a service, il mercato cloud italiano ha superato i 1,5 miliardi di euro con un incremento del 25% negli ultimi anni. Questa tecnologia, d’uso comune (si pensi allo streaming di musica e video, o l’archiviazione di immagini, ecc) acquisisce una particolare utilità per il mondo aziendale: permette di creare nuovi servizi e applicazioni, archiviare i propri dati ed eseguirne il backup e il ripristino, ospitare siti Web e blog, fornire software on demand, analizzare i dati (Data analytics) per ricavarne modelli ed eseguire stime e tanto altro ancora. È risaputo che la mancanza di soluzioni cloud di ultima generazione provoca per le aziende costi per l’archiviazione dei dati e per la loro analisi fino a 3/5 volte superiori rispetto a competitors che invece ne sono provvisti.

GDPR 2019

In particolare i più recenti sviluppi hanno dato ancora più importanza alle soluzioni Cloud, soprattutto il Regolamento Generale per la Protezione dei Dati (GDPR), che comporta grandi sfide, ma anche opportunità uniche, alle società che elaborano dati attraverso i servizi cloud. Difatti le nuove regole sulla privacy introdotte aumentano gli oneri a carico di coloro che operano attraverso il trattamento dei dati, e la possibilità di spostare parte delle propria infrastruttura informatica (a seconda dei tipo di cloud che si utilizza: SaaS, IaaS, PaaS) o dei processi informativi su grandi data center permette di garantire tutta una serie di performance e misure di sicurezza che spesso le piccole e medie imprese non sarebbero in grado di assicurare autonomamente.

Fatturazione elettronica B2B

Altro settore fortemente legato ai servizi cloud è il B2B, ossia il commercio interaziendale. Le transazioni commerciali tra imprese sono infatti ormai sempre più spesso in formato elettronico, e anzi, con l’introduzione della fatturazione elettronica obbligatoria (prevista per il primo gennaio 2019) diventeranno esclusivamente di tipologia informatica. Anche in questo caso l’utilizzo di piattaforme di cloud computing rappresentano uno strumento molto utile affinché le aziende siano conformi alla normativa. Attraverso l’utilizzo delle fatture in Cloud è possibile generare fatture elettroniche (B2B e PA), preventivi e tenere sotto controllo profitti e costi direttamente attraverso computer oppure da smartphone e tablet.

Ricapitolando, attraverso le piattaforme cloud è possibile:

- Risparmiare notevole spazio di memoria;
- Avere la sicurezza di non perdere i propri dati;
- Avere la possibilità di tutelare le informazioni salvate grazie alle limitazioni di accesso ai dati;
- Avere sempre con sé i propri dati, grazie all’accessibilità che i sistemi cloud offrono nel momento in cui li si utilizzi.